Valerie Sweets - Parte I: La gente mi chiede perché bevo

La gente mi dice Smetti di bere o ci resterai secca.Se solo sapessero cosa devo affrontare,saprebbero che ho ben pi possibilit di essere uccisa da altro,non da degli stupidi e innocui alcolici,che non mi hanno mai fatto male O quasi.Dura la vita per Valerie Sweets, tenente nella Polizia di Cold Hill che ogni giorno deve tenere a bada criminali e maniaci proprio per questo che beve, e tanto per dimenticarsi delle pallottole, sparate e ricevute, e per cacciare via i fantasmi Ed proprio al Rusty Bar, il posto dove ama sbronzarsi, che inizieranno le grane serie per Valerie, che stavolta non si trover contro i soliti scagnozzi e gangster, ma un nemico ben pi temibileSangue, sacrificio e tanti bossoli sul pavimento questi sono gli ingredienti di Valerie Sweets La gente mi chiede perch bevo, che vi introdurr al caratterino dellomonima protagonista, una sbirra buona con il vizio del whiskey e la cattiva abitudine a trovarsi in mezzo a storie pi grandi di lei Cos, in questo primo capitolo della sua trilogia, Valerie vi racconter le sue disavventure tra gang di farabutti vendicativi e colleghi troppo premurosi, ma addirittura fotografie che predicono il futuro ela consapevolezza che c qualcuno che non vede lora di raggiungere il nostro mondo per farlo diventare un vero inferno.Non il solito poliziesco, non il solito fantasy, la storia di Valerie Sweets entrambe le cose e molto di pi La volete scoprire Preparatevi un bel bicchiere di roba forte, ne avrete bisogno o altrimenti offritelo a lei, non rifiuter.Manuel Marchetti, classe 1986, ha sempre avuto un solo obiettivo far arrivare le sue creazioni a pi gente possibile la sua linfa vitale ed ci che lo spinge ad andare avanti E questo obiettivo ha iniziato a mostrarsi gi in tenera et, quando alle elementari, mentre gli altri bambini giocavano a nascondino, raccontava fiabe inventate da lui ad un pubblico di pochi intimi la sua fame non si fermata, alimentandola alle medie riempiendo quattro quaderni di fumetti, con una nutrita schiera di fan che ogni giorno erano ansiosi di sapere se aveva disegnato una sola vignetta, costringendolo spesso, per questo motivo, a proseguire durante le lezioni Alle superiori passato ad un livello superiore, iniziando a scrivere racconti brevi, prima di 16 pagine, poi di 32 e poi di 64 neanche fossero dei banchi di RAM , fino ad intraprendere la tortuosa via del romanzo, via che non ha ancora abbandonato e che non ha intenzione di abbandonare, perch la sua fame ancora viva e sar difficile placarla
Valerie Sweets Parte I La gente mi chiede perch bevo La gente mi dice Smetti di bere o ci resterai secca Se solo sapessero cosa devo affrontare saprebbero che ho ben pi possibilit di essere uccisa da altro non da degli stupidi e innocui alcolici che non

  • Title: Valerie Sweets - Parte I: La gente mi chiede perché bevo
  • Author: Manuel Marchetti
  • ISBN:
  • Page: 396
  • Format: Formato Kindle
  • Valerie s Kitchen Simple, seasonal home cooking Skip the store bought variety and make your own Freezer Friendly Beef and Bean Burritos at home A far tastier and much wholesome choice.I love it when I m on the ball. Shrimp Dip A retro party classic From Hi Valerie, Thank you so much for posting this recipe My mom use to make this every year for Christmas Eve She developed dementia a couple years ago and couldn t remember how to make it. Valerie vs Mandingo XVIDEOS XVideos the best free porn videos on internet, % free. Salted Caramel Chocolate Chip Cookies Recipe Get Salted Caramel Chocolate Chip Cookies Recipe from Food Network Mini Caramel Apples Recipe Valerie Bertinelli Line a baking sheet with parchment paper and spray lightly with cooking spray Wash the apples well, then dry them thoroughly Insert candy apple sticks into the stem end of the apples. Valerie Bertinelli Back in Bikini for th Birthday Find Out How Many Calories Are in All the Girl Scouts Cookies Find out which sweets are the most fattening before you down the whole sleeve. Valerie Harper How She Survived a Fatal Cancer Find Out How Many Calories Are in All the Girl Scouts Cookies Find out which sweets are the most fattening before you down the whole sleeve. Jellyatrics Sweets Hawkin s Bazaar Jellyatrics A Jellyatric celebration of years of Jelly Babies Octogenarian shaped jellies HawkinsBazaar The Best Sweets in Paris WORLD OF Where to find the best sweets in Paris eat your way through Paris in a dessert delight Baked Vegan Sweets Photos Reviews reviews of Baked Vegan Sweets Hands down some of the BEST vegan cakes I ve ever had I ordered a seasonal cranberry orange cheesecake for Thanksgiving and cookies n milk cheesecake for my sister s birthday I ordered the cookies and milk one

    1 thought on “Valerie Sweets - Parte I: La gente mi chiede perché bevo”

    1. Specifico subito questo libro non è un capolavoro. Ma manco vuole esserloUna lettura leggera e distensiva, ma non per questo stupida o insulsa. Si ragiona per stereotipi, è vero, ma sono tutti presentati con una salutare e folle autoironia che impedisce all'opera di prendersi troppo sul serio, reinventandoli. La protagonista è sboccata quanto basta e racconta tutto con uno stile irresistibile e accattivante, intamarrendo quanto basta il tutto. Forse alcuni passaggi necessitano di un editing, [...]

    2. All'inizio il libro mi ha spiazzato, perché mi aspettavo qualcosa di più leggero, mentre questo romanzo è cupo e crudo, con una bella dose d'ironia certo, che però fa da sfondo a una storia violenta e terribile.Il personaggio di Valerie è accattivante e ben caratterizzato, e si fa amare fin da subito, la storia è un bel cocktail di Hard Boiled, Fantasy e Horror soprannaturale sapientemente dosati.Libro da consigliare a tutti quelli che amano gli autori che giocano con i generi, prendendone [...]

    3. Scorrevole, a tratti frenetico e pieno zeppo di trovate che vi faranno sogghignare.Questo primo volume di Valerie Sweets non pretende nulla più che intrattenere il lettore, e proprio in questa sua onestà, percepibile fin dal primo capitolo, sta la formula vincente.Parliamo alla fine di una cara e vecchia avventura metropolitana a tinte sovrannaturali, con tanti stereotipi ma anche alcuni gustosi colpi di scena assolutamente imprevedibili. E in più è impossibile non provare per Valerie, la pr [...]

    4. Recensione completa qui peccati-di-penna/2015/09/recensione-valerie-sweets-1-manuel-marchettimlValerie Sweets è un urban fantasy che tende all'horror dai connotati splatter e, a mio parere, una lieve sfumatura sci-fi (che sta meno bene).Valerie è un personaggio che monopolizza l'attenzione, è caratterizzata, forse un po’ forzata, ma ha le sue peculiarità. Gli altri personaggi, invece, sono quasi tutti comparse, nessuno ha abbastanza spazio e carisma, nessuno è approfondito, li si percepis [...]

    5. Valerie è in gamba, una tipa tosta, che ne vede di tutti i colori. Non è la solita eroina piagnucolona, ma si rimbocca le maniche e va avanti. Ma in lei vediamo anche il lato umano, oltre che eroico: dentro di sè è fragile, e beve per dimenticare gli orrori vissuti. I personaggi sono ben descritti, adoro Valerie e la vorrei come amica del cuore, con lei mi sentirei davvero al sicuro!La trama è scorrevole, scritta con sapienza e ironia. Già acquistato il seguito, corro a leggerlo!Ottimo lav [...]

    6. Letto con piacere ,trama avvincente, finalmente idee nuove,bravo Manuel niente supereroi ,protagonista veramente molto umana con pregi e difetti ma decisamente super simpatica! Consiglio vivamente l' acquistoe prego l'autore di pubblicare in "frettissima " la prossima avventura di Valerie già mi manca.

    7. Io adoro i thriller (di solito leggo per lo più gialli, ma non disdegno neanche questo genere un po' più forte) e adoro il fantasy. Quindi se ci sono entrambi in un libro mi potrebbe piacere ancora di più. Dico "potrebbe" perché ci sono infiniti fattori che possono farmi cambiare idea durante la lettura.Questo libro è forse uno di quei potrebbe.Non dico che non mi sia piaciuto, ma diciamo che non sono ansiosa di leggerne il seguito.I fatti iniziali sembrano del tutto slegati (e forse gli è [...]

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *