Neopaganesimo. Perché gli dèi sono tornati

Jung pensava che gli d i della Grecia, di Roma e dell India, relegati dal mondo moderno ai margini della vita sociale, si fossero trasformati in malattie, tensioni psicologiche, processi inconsci Oggi Jung vedrebbe invece che Artemide Cacciatrice scorrazza a braccetto con la dea Kali nelle metropoli di tutto il mondo, e che i miti celtici, romani ed egizi sono quanto di pi ricercato da giovani tecnocrati e internettiani Cosa sta succedendo Chi sono i Neopagani In quante correnti si suddividono Cosa li distingue dai satanisti e dalle sette misteriche Cos la Wicca Questo libro una guida aggiornata e documentata su un fenomeno che sar in costante espansione nei prossimi anni.
Neopaganesimo Perch gli d i sono tornati Jung pensava che gli d i della Grecia di Roma e dell India relegati dal mondo moderno ai margini della vita sociale si fossero trasformati in malattie tensioni psicologiche processi inconsci Oggi

  • Title: Neopaganesimo. Perché gli dèi sono tornati
  • Author: Francesco Dimitri
  • ISBN: 8876150633
  • Page: 326
  • Format:
  • 1 thought on “Neopaganesimo. Perché gli dèi sono tornati”

    1. Crowley, i wiccan, i discordiani, la magia del caos, sono solo alcuni degli argomenti che introducono a una rielaborazione originale del Dimitri, volta a mostrare la varietà del panorama e la diversità fra le multicolori correnti del paganesimo in salsa moderna.Religione e magia, realtà immaginate e realtà plasmate dalla volontà di chi detiene “potere” spirituale, molti sono gli spunti di riflessione legati alle argomentazioni addotte dall’autore e ricca è la bibliografia che viene [...]

    2. A tutt'oggi, questo è il miglior libro sul neopaganesimo disponibile nella nostra lingua. Gli assegno quattro stelline invece di cinque in quanto il testo trascura completamente una componente che, per quanto minoritaria, non è certo marginale nel quadro del paganesimo contemporaneo, quella costituita dalla galassia dei vari movimenti revivalisti o ricostruzionisti.

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *